A cena con Abbuffa: un menù a base di ricotta di bufala

Hai invitato amici a cena, ma ti manca l’ispirazione? È vero, spesso tra il lavoro ed i vari impegni quotidiani le idee sul pasto serale passano un po’ in secondo piano. È molto più semplice arrivare a casa, aprire il frigo e mangiare quello che c’è, senza pensarci troppo. Purtroppo (o per fortuna!) le cose si complicano quando decidiamo di invitare qualche amico. Cosa preparare? Ancora le classiche lasagne? Un’altra volta le cosce di pollo con le patate al forno? L’ennesimo tiramisù? Beh, se la creatività è ciò di cui hai bisogno, eccoti qualche idea per un menù a base di ottima ricotta di bufala.  

Buona fortuna e… buon appetito!

Primo piatto: gnocchi di ricotta gratinati al forno 

Ingredienti (per 4 persone)

  • 500 g di ricotta di bufala 
  • 1 uovo 
  • 1 tuorlo 
  • Grana q.b. 
  • Sale q.b. 
  • Noce moscata q.b. 
  • Burro q.b. 
  • Cannella in polvere q.b. 
  • Timo fresco q.b. 

Procedimento 

Iniziate preparando l’impasto, ponendo la ricotta di bufala sgocciolata in una terrina e mescolandola con una forchetta per renderla cremosa. Unitevi il tuorlo e l’uovo leggermente sbattuto, aggiungendo un pizzico di sale, una noce moscata grattugiata ed il formaggio grana, grattugiato anch’esso. Mescolate bene tutti gli ingredienti utilizzando un cucchiaio di legno, fino ad ottenere un composto omogeneo.  

Procuratevi quattro piattini da forno ed imburrateli. Dopodiché, passate alla preparazione degli gnocchi. Utilizzate un cucchiaio per prelevare un po’ di impasto e, tramite un secondo cucchiaio, inserite l’impasto nel piattino. Procedete in questo modo inserendo 5/6 gnocchi in ogni piattino, aggiungendo grana grattugiato in superficie, una spolverata di cannella, dei piccoli pezzi di burro e dei rametti di timo fresco.  

Nel frattempo, preparate il forno a 200° ed infornate il composto per 10/15 minuti. Quando la superficie degli gnocchi sarà dorata, potrete toglierli dal forno e servirli ben caldi.

Secondo piatto: fagottini di bietola e ricotta di bufala 

Ingredienti (per 4 persone)

  • 200 g di bietola 
  • 120 g di ricotta di bufala 
  • 100 g di pan grattato 
  • 1 uovo 
  • 1 spicchio d’aglio 
  • 6 pomodorini ciliegino 
  • Olio q.b.  
  • Sale q.b.  
  • Pepe nero q.b.  
  • Noce moscata q.b. 

procedimento

Fate soffriggere la bietola in una padella con olio e aglio e, una volta cotta, lasciatela intiepidire. Nel frattempo, inserite l’uovo con sale e pepe in una ciotola ed aggiungetevi anche la bietola tagliata a striscioline. Mescolate bene il tutto e lasciate riposare per 10 minuti, al termine dei quali aggiungete la noce moscata.  

Munitevi di stampi monodose, ungeteli d’olio e ad aggiungetevi il pangrattato. Disponete un pomodoro schiacciato sul fondo dello stampo e versatevi l’impasto. Dopodiché unitevi la ricotta di bufala e ricoprite il tutto con ulteriore impasto. Aggiungete ancora pangrattato in superficie ed infornate per 10 minuti a 180°.  

Una volta cotti, lasciate riposare i fagottini per 10 minuti e serviteli.

Dolce: crostata al cacao e ricotta di bufala

ingredienti (4 persone)

  • 300 g di farina 
  • 3 tuorli d’uovo 
  • 140 g di zucchero a velo 
  • 150 g di burro 
  • 50 g di cacao amaro 
  • 1 bustina di lievito per dolci 
  • 1 bustina di vanillina 
  • 500 g di ricotta di bufala 
  • Buccia di mezza arancia 
  • 1 uovo 
  • 70 g di zucchero  
  • 80 grammi di gocce di cioccolato fondente 

Procedimento 

Setacciate la farina e mescolatela con il lievito e la vanillina, dopodiché aggiungete il burro tagliato in piccoli pezzi e mescolate. Unitevi anche i tuorli e amalgamate bene il tutto, fino a formare un impasto da avvolgere in una pellicola e da lasciar riposare in frigorifero per mezz’ora.  

Nel frattempo, versate in una ciotola la ricotta, lo zucchero, la buccia di arancia, l’uovo e le gocce di cioccolato e mescolate bene tutti gli ingredienti. Dopodiché munitevi di un mattarello e stendete ¾ dell’impasto, ponendolo in una teglia rivestita di carta da forno. Bucherellatelo con una forchetta e versatevi sopra la farcia preparata. Inoltre, potete utilizzate l’avanzo della pasta frolla per formare delle striscioline da mettere come guarnizione sulla superficie.  

Infornate a 180° per 40 minuti e, una volta pronta la crostata, servitela con dello zucchero a velo spolverato sopra.

Post Correlati

Leave a comment