Come conservare la ricotta di bufala? Siamo pronti a darvi consigli utili su questo argomento. Capita infatti che quando si fa un ordine abbondante presso un e-commerce di formaggi di bufala campani come Abbuffa, dove è possibile comprare mozzarella di bufala online in modo facile e veloce, se ne faccia una bella scorta. E dopo una bella cena o un pranzo con la ricotta di bufala campana, cosa fare di quella avanzata? Qui troverete alcune risposte alle domande più frequenti.

Come conservare la ricotta di bufala

La ricotta di bufala va conservata in frigorifero ad una temperatura che si aggira intorno ai 4 C°, possibilmente nella sua fuscella. Anche qui, leggete bene come conservarla in frigo. Scegliete un contenitore apposito e un ripiano basso pulito e igienizzato, lontano da altri alimenti. La ricotta di bufala campana è un latticino molto delicato e tende a guastarsi o ad alterare gusto e odore se contaminata da altri alimenti.

Come capire se la ricotta è andata a male

Primo step: capiamo se la ricotta è ancora buona. Si tratta infatti di un latticino molto delicato, dal sapore dolce e tenue, nonostante la nota della bufala e dal profumo di latte. Attenzione quindi all’odore: annusate bene. Se notate un aroma più acido o intenso buttatela via. Potete anche provare a capire se è andata a male assaggiandone un cucchiaino. Se è acida allora abbiamo probabilmente passato la data di scadenza. Non mangiate mai la ricotta oltre la data riportata sulla confezione: il consumo può causare anche l’avvelenamento.

Se non è ancora scaduta ma emana cattivo odore o è acida, allora deve esserci stato un problema. Probabilmente non è stata tenuta alla sua temperatura di refrigerazione.

Conservare la ricotta di bufala fresca bene è indispensabile per evitare che vada a male prima della sua data di scadenza. La ricotta acida non va mangiata: può causare disturbi gastrointestinalireazioni allergichenauseadiarreacrampidebolezza, sintomi che si manifestano poco tempo dopo il consumo. La ricotta di bufala tende ad andare a male soprattutto nel periodo estivo. Con il caldo, i batteri, si sviluppano più velocemente, quindi la ricotta diventerà acida più velocemente.

Ricotta di bufala congelata per ricette dolci

Per quanto tempo conservare la ricotta

La ricotta di bufala può essere conservata fino a circa 7 giorni dalla produzione, se si rispettano le regole di questa guida. Possiamo quindi dire che è questa la sua vera data di scadenza. Si tratta di un latticino fresco che tendenzialmente si conserva per 2-3 giorni in frigorifero ma, se ben confezionato, sottovuoto o in modo ermetico, dura più a lungo.

Come conservare la ricotta di bufala più a lungo

Non toglietela dalla sua fuscella di plastica. Il contenitore con cui viene solitamente venduta serve a far fuoriuscire il siero in eccesso per evitare stagnazioni. Prestate attenzione a gettare via il siero che si forma man mano per evitare che il formaggio diventi rancido).

Ponete dunque la fuscella con la ricotta dentro una ciotola o su un piatto. Coprite la parte superiore della ricotta e l’intera ciotola con pellicola trasparente da cucina. La ricotta non sarà così contaminata da altri cibi, odori e sapori all’interno del frigo.

Per quanto tempo tenere la ricotta fuori dal frigo

Si può conservare la ricotta di bufala fresca fuori dal frigorifero, prima di consumarla, fino a 5 o 6 ore. Teniamola quanto più al fresco possibile e lontano da fonti di luce e di calore, bene incartata. Consumiamola tutta! Non può più tornare in frigo, ora che abbiamo interrotto la catena del freddo.

si può congelare la ricotta?

Sì, la ricotta di bufala per fortuna può andare in freezer: vediamo insieme come surgelare, scongelare e utilizzata il latticino. La ricotta è un formaggio morbido che può essere congelato senza problemi. Ovviamente, dato che si tratta di un alimento fresco a base di latte la bassa temperatura altera in parte la sua consistenza, ma non il suo gusto.

Quanto dura la ricotta in freezer

Il tempo di conservazione nel congelatore è piuttosto lungo: la ricotta in freezer si mantiene senza problemi fino a tre mesi.

Come congelare la ricotta di bufala fresca

Per non alterarne troppo gusto e consistenza, va congelata all’interno di un contenitore ermetico e con l’aggiunta di 1/3 di zucchero. Possiamo quindi utilizzarla solo per ricette dolci in futuro. Tra le nostre ricette con ricotta di bufala campana te ne consigliamo due molto veloci per un dolce al cucchiaio e per una crema di ricotta.

Ricotta congelata: come scongelarla e utilizzarla

La ricotta di bufala va scongelata in frigorifero per evitare lo shock termico tra il freddo del freezer e la temperatura dell’ambiente. Assolutamente mai ricongelarla! Potete ora utilizzarla per mille ricette dolci, come torte, muffin e crostate. Meglio usare la ricotta scongelata in dolci da sottoporre a cottura per non correre il rischio che si sleghi e diventi più liquida.

Summary
Ricotta di bufala: come conservarla
Article Name
Ricotta di bufala: come conservarla
Description
Come conservare la ricotta di bufala campana, per quanto tempo e come farla durare di più.
Author
Publisher Name
Abbuffa
Publisher Logo

Post Correlati

Leave a comment